L’Universita’ degli Studi di Milano, Dipartimento di Informatica, in collaborazione con l’Ospedale Sacco – Dipartimento Malattie Infettive, ha realizzato, a partire dal 2014, il progetto HARP (Health Assistance Remote Platform), piattaforma web di supporto agli operatori sanitari, per gestire attivita’ di teleconsulto.

Il progetto pilota (Responsabile Prof. Rita Pizzi) e’ stato sponsorizzato dal Comune di  Milano, nell’ambito del Programma Internazionale di Solidarieta’ e Cooperazione “Milan in the fight against hunger, malnutrition and related diseases” ed utilizzato per la prima volta per il supporto al Good Shepherd Hospital di  Siteki nello Swaziland, dove l’infezione da HIV è endemica.

Nell’ambito dell’attuale emergenza del coronavirus, la piattaforma e’ stata messa a disposizione agli operatori socio-sanitari in vista di un supporto telematico sia ai malati, che agli operatori sanitari, esposti a grandi rischi professionali, sia fisiologici che psicologici.

In particolare SIMP(Società di Medicina Psicosomatica, https://www.simpitalia.com/), una Società scientifica con finalità di studio, ricerca, formazione nell’ambito della cultura e della prassi psicosomatica attiva dal 1966, intende lanciare immediatamente un supporto agli operatori sanitari e ai cittadini nell’emergenza Covid-19 in corso.

In questo progetto, le sezioni lombarde della SIMP Naviglio Grande (MI), Porta Venezia (MI), Milanese (MI), Crema, Cremona e Brescia attivano i loro esperti, psicoterapeuti con Diploma di Specializzazione MIUR, per fornire sull’intero territorio lombardo un supporto agli operatori sanitari impegnati a far fronte alla emergenza e alle persone che ne sentano il bisogno attraverso l’uso di un protocollo psicoeducativo ad orientamento psicosomatico elaborato per la IAGP ( Int. Ass. Group Psychoterapy), dal Professor Greg Crosby, psicoterapeuta di fama internazionale, validato nell’esperienza dell’epidemia in Cina e adottato in altre nazioni.

Grazie alla collaborazione fra SIMP e diverse Società scientifiche, l’iniziativa avrà l’appoggio dell’Ordine dei Medici di Milano e di altri Ordini.

A seguito di una adeguata formazione al protocollo, la SIMP mette a disposizione un congruo numero di terapeuti dipsonibili ad assistere, in primis, gli operatori sanitari, medici e paramedici, esposti a stress eccezionali, che spesso mettono a dura prova l’equilibrio psico-fisico in concomitanza con situazioni estreme nei reparti di terapia intensiva, operatori sanitari in quarantena, ma anche cittadini in condizioni di forzata permanenza a domicilio con forme di disagio e di sofferenza legate alla situazione di emergenza.

Grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Milano, il progetto “SIMP per l’Italia” si avvale ora di una piattaforma telematica opportunamente personalizzata. Il progetto telematico è coordinato dalla dr.ssa Silvana Cagiada èer le sezioni SIMP di Regione Lombardia.

Le aziende che sponsorizzano l’iniziativa ed i rispettivi referenti sono:

  • Antonio Lippiello – STG Srl, per la parte hosting server e connettività della piattaforma HARP
  • Francesco Gardin – Forcrowd Srl, per il supporto organizzativo e finanziario
  • Andrea Di Michele – DTraining Srl, per l’adattamento e manutenzione della piattaforma HARP

Visita lo sportello di ascolto Telepsy Covid-19